Ticino online

LUGANO –

C’era tutto lo staff dirigenziale di Manor ieri sera sulla terrazza del ristorante di Lugano dove Vincenzo Spinosi (detto Sandro), con l’aiuto dello chef Paolo Antinori del Fortino Napoleonico di Portonovo (Ancona) e del direttore di Manor Ivo Petrini, ha presentato i suoi “spinosini”
Manor annuncia infatti, in esclusiva per il mercato svizzero, la distribuzione di alcuni prodotti della nota casa marchigiana di paste artigianali Spinosi.

Troverete i famosi Spinosini all’uovo /Omega 3, le fettuccine all’uovo, le tagliatelle all’uovo, i tagliolini al peperoncino in tutti i supermercati Manor del cantone: Chiasso, Mendrisio, Balerna, Lugano-Centro, Viganello, Vezia, Ascona – Delta e presto i prodotti di casa Spinosi saranno in vendita anche in tutti i supermercati Manor della Svizzera.

Gli «Spinosini 2000 con omega 3» s’identificano come prodotto tipico marchigiano. Da anni Campofilone (in provincia di Ascoli Piceno) è conosciuta per i suoi capellini e maccheroncini di pasta all’uovo, fini e leggeri. Vincenzo Spinosi ne ha creata una versione, dal nome «Spinosini 2000 con omega 3», frutto di un esperimento ottenuto in collaborazione con la Regione Marche e la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Ancona.

Gli Spinosini a differenza dei maccheroncini (sottili come capelli d’angelo) hanno uno spessore di circa 1 mm quadrato, tipo chitarrina e vengono impastati con semola di grano duro e sole uova fresche intere con omega 3. La pastificazione, artigianale, avviene ancora, come una volta, con l’utilizzo di trafile in bronzo e rulli in ghisa, che permette alla sfoglia di essere porosa. Viene poi tirata e tagliata. Gli Spinosini, vengono poi pettinati sul dorso di un coltello, ed adagiati su un foglio di carta bianca, piegato a mano, posti su dei telai in legno e messi in asciugazione per 24-36 ore a bassa temperatura. Hanno una lavorazione limitata. Infatti si riesce a produrne circa 70 Kg all’ora ed è pertanto molto difficile reperirli sul mercato.

Gli Spinosini si differenziano dalle altre paste all’uovo, in quanto nell’impasto vengono utilizzate uova con omega 3, che provengono da una varietà di galline livornesi, nutrite, nella loro alimentazione biologica naturale, con l’aggiunta di olio di girasole, spremuto a freddo, ricco di omega 3 (grassi polinsaturi che aiutano la circolazione del sangue e contengono meno colesterolo). Questo processo d’alimentazione, permette alle galline di assimilare questi grassi polinsaturi, trasferendoli poi nell’ uovo.
I medici dicono di mangiare il pesce 2 volte la settimana, perché ricco di omega 3 che fa’ bene alla salute. Oggi, per la prima volta, abbiamo una pasta all’uovo artigianale che, oltre a essere buona, fa bene anche alla salute.

La lavorazione artigianale degli Spinosini, permette di avere un prodotto ancora genuino leggero e digeribile , facile da cucinare (tempo di cottura 4 minuti), tiene la cottura e la porosità della sfoglia, permette di assorbire molto bene il sugo esaltandone il profumo e il sapore. Una pasta che rimane al dente, delicata e saporita come una bella donna.

Fonte: http://www.tio.ch/News/Ticino/231818/Spinosini—non-chiamateli-maccheroncini/

L’Azienda Spinosi si presenta:

http://www.tio.ch/PDF/Benessere/231963/L-Azienda-Spinosi-si-presenta/PDF

VIDEO: http://youtu.be/F2wAHOLSjgw

 

Articoli correlati

Condividi