• Slider Image

I “Maccheroncini di Campofilone“: l’Europa riconosce l’Indicazione geografica protetta (Igp)

Campofilone novembre 2013. I “Maccheroncini di Campofilone” (Marche) hanno conquistato a livello europeo una nuova Indicazione geografica protetta (Igp) per l’Italia, che da ora potrà essere tutelata contro imitazioni e falsi. La Commissione europea ha infatti dato il via libera finale al riconoscimento ufficiale della nuova Igp: una pasta secca, sottile, tagliata finemente e caratterizzata da un brevissimo tempo di cottura.
La nuova Igp italiana sarà ora iscritta nello speciale registro che protegge le eccellenze agroalimentari europee. Il registro Ue – di cui l’Italia e’ leader – e’ ricco di quasi 1.200 eccellenze agroalimentari.

Uno dei più felici di questo riconoscimento è senza dubbio Vincenzo Spinosi, il primo artefice di questo successo europeo che in prima pensona da tempo si batte per far riconoscere l’Indicazione geografica protetta ai Maccheroncini di Campolfilone ed è sempre stato  in prima fila a portare gli “Spinosini” nei ristoranti dei cinque continenti.