Sito in aggiornamento

“Tracce di gusto”, conversazione sulla salvaguardia della memoria enogastronomica organizzata dalla Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria e delle Marche e dalla presidenza FAI Marche, in collaborazione con la delegazione FAI di Macerata. L’iniziativa, occasione di incontro con l’Università e le imprese, si pone a coronamento della mostra virtuale “Tracce di gusto. Fonti per una possibile storia dell’alimentazione nelle Marche (secc. XIV-XXI)”,  ha visto lavorare insieme gli Archivi di Stato marchigiani e le imprese coinvolte nel progetto, uniti dal comune desiderio di valorizzare il patrimonio documentario conservato e la memoria/futuro che esso rappresenta. 

Pagina Ufficiale Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria e delle Marche

Condividi

Questo è un negozio di prova — nessun ordine sarà preso in considerazione.